02 8295 2149 info@ensolab.it
Seleziona una pagina

seo

La  SEO è un processo a lungo termine, e non sempre i benefici della SEO giungono immediatamento. Ma ciò è molto importante e influisce sulla classifica in Ricerca Google: scelgiere le giuste parole chiave è fondamentale per portare traffico al sito.

Prepara le cose all’inizio, da un punto di vista SEO, e ti risparmierai ore e ore di lavoro più avanti modificando un sito web che non è stato originariamente costruito pensando al SEO.

Di seguito, abbiamo elencato sette primi passaggi che dovresti intraprendere ogni volta che lanci un nuovo sito web per assicurarti che sia stato progettato sin dall’inizio a classificare le sue keywords e attirare più traffico possibile dalla ricerca organica.

Struttura il tuo sito web per keywords

La struttura del tuo sito web ha un enorme effetto sulla sua capacità di classificazione. Per classificare in modo efficace le keywords, è necessario strutturare il sito Web in modo che ogni pagina abbia come target la propria serie di parole chiave strettamente correlate e strettamente pertinenti.

Inoltre, puoi suddividere ulteriormente ogni categoria in sottocategorie, questa struttura consente a ciascuna pagina di indirizzare la propria parola chiave principale, nonché un insieme di parole chiave secondarie.

Una struttura del sito web come questa, con ogni pagina dedicata al proprio insieme di parole chiave, conferisce ad ogni pagina una maggiore rilevanza e migliora la sua potenziale visibilità della ricerca organica.

Assicurati che ogni pagina del tuo sito web abbia come target una parola chiave di ricerca principale e diverse parole chiave secondarie.  Evita di ottimizzare una pagina per troppe parole chiave.

È meglio avere diverse pagine, ognuna estremamente rilevante, rispetto a una pagina che copre male molti argomenti.

Assicurati che ogni pagina abbia un contenuto Google-friendly

Nel mondo del SEO nel 2016, il contenuto è uno dei più importanti fattori on-page per aiutare il posizionamento del tuo sito web.
Prima di iniziare qualsiasi attività SEO, è importante assicurarsi che il tuo sito web abbia contenuti che coinvolgano e aiutino i suoi utenti. I dati mostrano che le pagine con più di 2000 parole di contenuto di solito sono più elevate nella ricerca di Google rispetto alle pagine con contenuti brevi e chiari.

Entrare nei dettagli potrebbe richiedere più tempo, ma ha un effetto positivo sulla capacità del tuo sito web di classificare la ricerca organica per le sue parole chiave target. La ricerca mostra anche che le pagine lunghe e dettagliate hanno maggiori probabilità di ottenere link rispetto alle pagine brevi. Per quanto sia dispendioso in termini di tempo sviluppare contenuti di lunga durata per ciascuna delle tue pagine, è possibile ottimizzare utilizzando un numero maggiore di link in entrata per ciascuna pagina.

Se riesci a risolvere un’esigenza cruciale, i tuoi contenuti in-page hanno molte più probabilità di attrarre link importanti. Per un SEO ottimale on-page, includi occasionalmente le parole chiave di destinazione nei tuoi contenuti, ma non esagerare. Lalgoritmo di Google è abbastanza intelligente da rilevare l’imbottitura di parole chiave e di solito porta a penalizzare il tuo sito web nelle classifiche.

Invece di riempire le parole chiave nei tuoi contenuti, usali strategicamente. Aggiungi le tue parole chiave ai tag H1 e H2 sulla tua pagina. Aggiungi parole chiave long tail ai sottotitoli H3 e H4. Una volta che hai finito di scrivere ogni pagina, ricontrolla per assicurarti che le tue parole chiave si adattino naturalmente al contenuto.

Ottimizza i tuoi tag title per ogni keyword primaria

Il tag title è il testo che Google mostrerà come titolo della pagina per ogni risultato di ricerca, nonché il testo che verrà visualizzato nel browser dell’utente quando visitano la tua pagina.

È importante che tutte le tue pagine abbiano tag title ottimizzati per le parole chiave SEO. Un buon tag title dovrebbe descrivere con precisione il contenuto della tua pagina menzionando la parola chiave principale per il SEO.

  • Inizia il tuo tag title con la tua parola chiave, quindi descrivi cosa gli utenti dovrebbero aspettarsi quando fanno clic sul tuo sito web.
  • Evita di riempire le parole chiave nel tag del titolo. Usa la tua parola chiave primaria una volta, quindi aggiungi informazioni rilevanti sulla tua pagina.
  • Mantieni il tuo tag title sotto i 60 caratteri (55 è consigliato) in modo che Google non lo penalizzi  a causa della lunghezza eccessiva

Aggiungi meta descrizioni coinvolgenti e mirate all’azione

La meta description è il breve frammento di informazioni che appare sotto il titolo e l’URL del tuo sito web nei risultati dei motori di ricerca di Google.

Sebbene le meta descrizioni non siano un fattore di ranking, è importante assegnare ad ogni pagina del tuo sito una meta description pertinente e orientata alla parola chiave. Una ragione è che la meta descrizione può avere un effetto enorme sul CTR della tua pagina o sulla percentuale di clic.

Una meta description dettagliata incoraggerà gli utenti a fare clic sul risultato anziché su un sito web concorrente, aumentando la quota totale delle impressions di ricerca.

Ogni pagina del tuo sito web deve avere una meta description unica che spieghi la pagina in modo più dettagliato e offra un motivo per fare clic sugli utenti. Se stai usando WordPress, puoi aggiungere rapidamente meta descrizioni uniche usando un plugin come Yoast SEO o SEO Ultimate.

Per inserire il tag del titolo e la meta descrizione, basta scorrere verso il basso fino alla casella del contenuto della pagina e trovare l’area delle impostazioni SEO. Inserisci il titolo e la meta descrizione nelle caselle di inserimento dati mostrate di seguito:

seo - Blog 7 First Steps - Meta Description SEO

Configura Google Analytics – Google Search Console

Una volta che hai creato il tuo sito web, sviluppato i contenuti e ogni pagina ha un tag title e meta description univoci, è ora di installare Google Analytics.

Google Analytics è un software di monitoraggio gratuito che ti consente di monitorare il modo in cui le persone utilizzano il tuo sito web e il modo in cui lo trovano.

seo - Blog 7 First Steps - Google Analytics

Da un punto di vista SEO, Google Analytics è un ottimo strumento per individuare opportunità per ottimizzare ulteriormente il tuo sito web per parole chiave specifiche. L’installazione di Google Analytics non appena si avvia il sito Web fornisce i dati fin dall’inizio, consentendo di ottimizzare ulteriormente in un secondo momento.

L’installazione di Google Analytics è semplice: 

  • Visita Google.com/Analytics e registrati utilizzando il tuo account Google. Una volta configurato il tuo sito web in Analytics, dovrai incollare il codice di monitoraggio di Analytics esclusivo sul tuo sito web.
  • Se utilizzi WordPress, puoi aggiungere il codice utilizzando il plug-in Google Analytics di Yoast.
  • Se disponi di un sito Web HTML statico, puoi aggiungere il codice di monitoraggio di Analytics a ciascuna pagina seguendo le istruzioni di Google.
  • Dopo aver configurato Google Analytics, è ora di aggiungere il tuo sito web alla Search Console di Google.
seo -Blog 7 First SEO - Search Console

Search Console è la piattaforma di Google per i webmaster. Ti consente di accedere a dati preziosi sul rendimento del tuo sito web nella ricerca organica, dalle parole chiave per le quali si allinea al CTR di ricerca per ogni parola chiave, alle impressions sulle parole chiave totali e ad altre metriche di valore.

Per aggiungere il tuo sito web a Google Search Console, visita Google.com/Webmasters.
Poiché il tuo sito è già collegato a un account Google Analytics, puoi iniziare a utilizzare Search Console senza ulteriori processi di verifica.

I due passaggi sopra descritti potrebbero non sembrare così importanti ora, ma diventeranno molto utili quando il tuo sito web inizierà a classificarsi per le sue keywords e a generare traffico.

Raggiungi blog “amici” per scambiare link

Congratulazioni! Con Google Analytics e Search Console configurati, tag title e meta description ottimizzati e ottimi contenuti in ogni pagina del tuo sito web, ti sei occupato per bene dell’ottimizzazione del sito sui motori di ricerca.
Ora è il momento di passare al prossimo passaggio del processo di SEO: costruire collegamenti.

Un ottimo modo per iniziare a creare link al tuo sito web è raggiungere la tua rete personale – amici, influencer e colleghi – e chiedere loro di contribuire a promuovere il tuo sito web.

Se sei amico di blogger il cui contenuto è pertinente per il tuo sito web, contatta e chiedi se sarebbe interessato a scrivere di te. Se il tuo sito web è degno di nota, contatta un giornale locale e chiedi se sarebbero interessati a segnalarti. Lottando per attirare l’attenzione dei blogger e dei proprietari di siti web?

QuickSprout ha una varietà di modelli di outreach e-mail che, sebbene lontani dall’essere perfetti, sono utili per lo sviluppo della campagna di sensibilizzazione dei link building. La creazione di link è un processo lento e graduale, ma è spesso facile avviarlo nei primi giorni del tuo sito web facendo uso della tua rete personale.

Un amico o due che si collegano al tuo sito web è spesso sufficiente per posizionarlo sul radar di Google e iniziare a migliorare la sua visibilità per alcune parole chiave. Un ottimo modo per iniziare a costruire link è attraverso il guest blogging

Costruisci una strategia SEO a lungo termine

SEO is a long process, and it’s rarely enough to simply launch a website and wait as the leads, sales and revenue start to roll in. If you’d like to rank for competitive keywords, you need to put together a long term SEO strategy with clearly defined goals, milestones and objectives.

This strategy could involve content marketing, or it could simply be a matter of reaching out to website owners to highlight link building opportunities. There’s no one “right” way to do SEO — since every website is different, everyone’s SEO strategy is ever so slightly unique.

 Il SEO è un processo lungo e raramente basta semplicemente lanciare un sito web e aspettare che i lead, le vendite e le entrate inizino a rotolare.

Se desideri classificare parole chiave competitive, devi mettere insieme una strategia SEO a lungo termine con obiettivi, traguardi chiaramente definiti.

Questa strategia potrebbe coinvolgere il content marketing o potrebbe semplicemente essere una questione di contattare i proprietari di siti Web per evidenziare opportunità di link building. Non esiste un modo “giusto” per fare SEO – poiché ogni sito web è diverso, la strategia SEO di ognuno è sempre un po ‘unica.

Sei pronto per iniziare a ottimizzare il tuo sito web?

Se hai creato il tuo sito web e implementato i sette passaggi sopra descritti, sei sulla buona strada verso il successo SEO. Quando inizi a generare traffico, tieniti aggiornato sulle metriche SEO che contano per il tuo sito web.